Close
In offerta!

Il cibo di casa tra fiabe e realtà. Tracce di memoria dei sapori di Calcata

11,00  10,45 

Un libro speciale, da tempo nascosto, riprende vita e rivela un mondo incantato. Personaggi immaginari, piante magiche e animali parlanti scrivono storie di un cibo sopraffino.

pp. 126

Disponibile

COD: ISBN 978-88-941635-7-5 Categorie: , , Tag: Product ID: 1713

Descrizione

Nei ricordi dei bambini non ci sono solo i giochi, le feste o le prime cotte. Nella loro memoria c’è anche il cibo che tiene viva la mente perché genera emozioni. Un libro speciale, da tempo nascosto, riprende vita e rivela un mondo incantato. Personaggi immaginari, piante magiche e animali parlanti scrivono storie di un cibo sopraffino. Protagonista d’eccezione è Calcata, nella Valle del Treja, a pochi chilometri da Roma. Ricette e racconti si mescolano tra di loro. Sapori del passato, nei ricordi di un cuoco che a Calcata è nato ed esercita la sua attività di ristoratore, si confondono con storie originate dalla fantasia di una scrittrice e creano una sospensione tra realtà e illusione. Anche raccontare il cibo è trasmettere la storia perché far da mangiare è fare memoria.

Aurora Cecchini è nata a Faleria (VT) il 26 agosto 1963 dove vive. Ama scrivere fiabe, racconti horror-noir e trae ispirazione dai suoi scrittori preferiti E.A. Poe, A. Hitchcock, S. King e dalla psicoanalisi di S. Freud.

Carlo Tonnarini è nato a Roma e cresciuto a Calcata (VT) fino all’età di sette anni. Ha trascorso l’infanzia tra i tavoli dell’osteria della nonna Agnese, la campagna e gli animali allevati dai nonni. Ritornato a Roma non ha mai trascurato il suo legame con il paese d’origine. Cuoco autodidatta, curioso e spinto da una ricerca maniacale dei prodotti ha maturato esperienze all’estero, in special modo in Inghilterra.