Close
In offerta!

Ambrogio Donini e la storia delle idee

10,00  9,50 

Leggendo queste pagine, anche chi non condividerà molte delle sue scelte, non potrà non riconoscere lo spessore culturale, civile e umano di questo resistente della libertà, da lui sempre rivelata “dallo studio alla politica” in ogni momento, in ogni luogo e in ogni circostanza.

pp. 112

Disponibile

COD: ISBN 978-88-941635-1-3 Categoria: Tag: Product ID: 258

Descrizione

Ecco Ambrogio Donini (Lanzo Torinese 1903 – Rignano Flaminio 1991) lo storico delle religioni, l’intellettuale dissidente, il partigiano militante, che visse, per quantità e qualità, gli anni più ruggenti della politica italiana e internazionale, che sopravvisse a un lunghissimo esilio e a serissimi problemi di salute, che viaggiò in largo e in lungo, spostandosi, camuffato e non, da un posto all’altro del mondo, che pronunciò sempre, a voce alta e senza censure, le sue idee, politiche e religiose, e che rischiò più volte la sua stessa vita per portare a termine i suoi “compiti” politici. Leggendo queste pagine, anche chi non condividerà molte delle sue scelte, non potrà non riconoscere lo spessore culturale, civile e umano di questo resistente della libertà, da lui sempre rivelata “dallo studio alla politica” in ogni momento, in ogni luogo e in ogni circostanza.

Italo Arcuri, nato a Sant’Agata d’Esaro (Cs), il 2 dicembre 1967, è giornalista e scrittore. Ha dato alle stampe Maramia (2017), Minute di passaggi di tempo (2017), Ambrogio Donini e la storia delle idee (2016), Memme Bevilatte salvata da Teresa (2014), Al confino per comando del duce (2007), SOS Costituzione (2006), La città alla rovescia (2000).