Close
In offerta!

Sarò la donna che voglio. Il maschilismo spiegato a mia figlia e agli uomini di coraggio

14,00  13,30 

Un urlo lancinante e ribelle contro la caccia alle streghe del III millennio. L’universo femminile soffocato da un maschilismo becero e femminicida. L’indipendenza delle donne, la loro libertà di scelta, nei costumi, nel sesso, nella procreazione, terrorizzano chi ancora privilegia ottusità e primitivismo.

pp. 162

Disponibile

COD: ISBN 978-88-941635-2-0 Categoria: Tag: Product ID: 1815

Descrizione

Un urlo lancinante e ribelle contro la caccia alle streghe del III millennio. L’universo femminile soffocato da un maschilismo becero e femminicida. L’indipendenza delle donne, la loro libertà di scelta, nei costumi, nel sesso, nella procreazione, terrorizzano chi ancora privilegia ottusità e primitivismo. Non c’è parità a cui ci si appelli se veniamo sempre considerate diverse da quello che realmente siamo. In un dialogo vivace, costruttivo, ironico e toccante, donne di epoche diverse, con storie diverse, si confrontano e si scontrano, tutte legate da un unico e imprescindibile filo: il desiderio di essere le donne che vogliono. E tu che donna vuoi essere?

AURORA CECCHINI è nata a Faleria (VT) il 26 agosto 1963 dove vive. Ha pubblicato La rivincita dello struzzo (romanzo, 2013), Nature inquiete e sinistri accadimenti (noir, 2015), Sarò la donna che voglio. Il maschilismo spiegato a mia figlia e agli uomini di coraggio (saggio, 2106). Ama scrivere fiabe, racconti horror-noir e trae ispirazione dai suoi scrittori preferiti E.A. Poe, A. Hitchcock, S. King e dalla psicoanalisi di S. Freud. Nel 2016 ha partecipato al concorso letterario “Allucinazioni Urbane” con il racconto Supplica allucinata di un testimone di morte (terzo classificato) e l’anno dopo con il racconto Vanessa Baker, entrambi editi da “L’Erudita”.